Categories: Parola del Giorno

2 giugno 2017 – Venerdì – Santi Marcellino e Pietro

Parola del giorno :“Signore, tu sai tutto; tu sai che ti voglio bene”

Vangelo del giorno: Gv 21, 15-19      

Certo che lo sa; ma Gesù sa anche
che quello a cui Pietro fa riferimento è il bene,
non l’amore, che, invece, lui gli sta chiedendo.
Conosce Pietro fino nelle midolla,
istintivo, passionale e generoso; ma ora sta provando
a dargli lui di più, perché da suo vicario
– quale sarà di lì a non molto –
della presenza di Gesù nella sua vita
riesca a dare il massimo che può.
Da parte sua, anche Simone sa che Gesù sa
che in quel momento sta impegnando il massimo che può.
Vorrebbe, ma conosce la sua fragilità;
per questo sceglie la via della sincerità,
anche se alla fine si dispiace che Gesù
non insista ulteriormente sull’amore,
ma, quasi lo stia mettendo in discussione,
finisca per farlo interrogare sul bene dichiarato.
Ma proprio questo gli servirà ancor di più:
saranno i fatti più che le parole a dire che il suo
è diventato amore, che lo farà morire come lui, ma
a testa in giù.

Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, [quando si fu manifestato ai discepoli ed] essi ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pasci i miei agnelli».
Gli disse di nuovo, per la seconda volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pascola le mie pecore».
Gli disse per la terza volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi vuoi bene?». Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli domandasse “Mi vuoi bene?”, e gli disse: «Signore, tu conosci tutto; tu sai che ti voglio bene». Gli rispose Gesù: «Pasci le mie pecore. In verità, in verità io ti dico: quando eri più giovane ti vestivi da solo e andavi dove volevi; ma quando sarai vecchio tenderai le tue mani, e un altro ti vestirà e ti porterà dove tu non vuoi».
Questo disse per indicare con quale morte egli avrebbe glorificato Dio. E, detto questo, aggiunse: «Seguimi».