Categories: Parola del Giorno

10 luglio 2017 – Lunedì – 14a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :E questa notizia si diffuse in tutta quella regione

Vangelo del giorno: Mt 9,18-26                  

Una fanciulla che si sveglia dalla morte
è di sicuro una notizia eccezionale,
da diffondere e di cui rallegrarsi tutti,  soprattutto
perché – nonostante la diffidenza dei presenti
che già hanno intrapreso le pratiche del lutto –
la fanciulla è stata restituita alla danza della vita
e all’amore dei suoi cari, nonché  alla luce della gioia
con un semplice tocco della mano.
Il padre, accorato, andando da Gesù era stato chiaro:
“Mia figlia è morta, …
ma vieni, imponi la tua mano e lei vivrà”.
Vedendo quel dolore e quella fede,
Gesù si mise subito in cammino verso la sua casa
dove, però, all’arrivo, non trovò la stessa fede.
Ma non per questo si lasciò scoraggiare, anzi,
cacciati tutti fuori, sfidò la loro derisione
con l’affermazione: “La fanciulla dorme”.
Di fronte all’evidenza fu quella stessa folla
a non essere più in grado di tacere.
E la notizia, in un poco tempo
si diffuse per tutta la regione.

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, [mentre Gesù parlava,] giunse uno dei capi, gli si prostrò dinanzi e disse: «Mia figlia è morta proprio ora; ma vieni, imponi la tua mano su di lei ed ella vivrà». Gesù si alzò e lo seguì con i suoi discepoli.
Ed ecco, una donna, che aveva perdite di sangue da dodici anni, gli si avvicinò alle spalle e toccò il lembo del suo mantello. Diceva infatti tra sé: «Se riuscirò anche solo a toccare il suo mantello, sarò salvata». Gesù si voltò, la vide e disse: «Coraggio, figlia, la tua fede ti ha salvata». E da quell’istante la donna fu salvata.
Arrivato poi nella casa del capo e veduti i flautisti e la folla in agitazione, Gesù disse: «Andate via! La fanciulla infatti non è morta, ma dorme». E lo deridevano. Ma dopo che la folla fu cacciata via, egli entrò, le prese la mano e la fanciulla si alzò. E questa notizia si diffuse in tutta quella regione.