Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Mercoledì – 6° giorno nell’ottava di Natale

Parola del giorno:  “e parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione di Gerusalemme”

Vangelo del giorno: Lc 2,36-40


Dal Vangelo secondo Luca
[Maria e Giuseppe portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore.] C’era una profetessa, Anna, figlia di Fanuèle, della tribù di Aser. Era molto avanzata in età, aveva vissuto con il marito sette anni dopo il suo matrimonio, era poi rimasta vedova e ora aveva ottantaquattro anni. Non si allontanava mai dal tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere. Sopraggiunta in quel momento, si mise anche lei a lodare Dio e parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione di Gerusalemme.
Quando ebbero adempiuto ogni cosa secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro città di Nàzaret. Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era su di lui.

 

La frase scelta porta la nostra attenzione su una donna,

Anna di Fanuele, che ha fatto della sua vita 

un’offerta totale a Dio, servendolo nel tempio

con digiuni e preghiere, con una dedizione

che non conosce riposo, perché è lì che la sua vita

ha trovato pace e significato.

Se ci troviamo a contemplare l’episodio,

sembra quasi di vederla mentre arriva all’improvviso

e – senza nulla chiedere, ma come se sapesse tutto –

farsi anche lei missionaria dell’evento. Che è per lei,

ma anche per tutti quelli lì presenti che aspettavano

il Messia e con lui la redenzione di Gerusalemme.

Non sappiamo quello che dice, ma possiamo immaginare

che scaturisca da una fede e da un amore maturati

con il tempo, in quel luogo, e soprattutto in un cuore,

troppo pieni del Signore per non essere parole

di benedizione e di gratitudine, accompagnate da una lode

che se non la portano a danzare

è solamente per i suoi ottantaquattro anni.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: