Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Venerdì – 9a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno:  “E la folla numerosa lo ascoltava volentieri”

Vangelo del giorno: Mc 12,35-37


Dal Vangelo secondo Marco
In quel tempo, insegnando nel tempio, Gesù diceva: «Come mai gli scribi dicono che il Cristo è figlio di Davide? Disse infatti Davide stesso, mosso dallo Spirito Santo: “Disse il Signore al mio Signore: Siedi alla mia destra, finché io ponga i tuoi nemici sotto i tuoi piedi”.
Davide stesso lo chiama Signore: da dove risulta che è suo figlio?».
E la folla numerosa lo ascoltava volentieri.

 

 

 

Una considerazione che è ben posta a conclusione

delle varie discussioni alle quali Gesù è stato sottoposto

dai sui vari interlocutori, con intenzioni

non del tutto favorevoli nei suoi confronti,

e neppure tanto edificanti.

Ci sta bene, soprattutto dopo quest’ultima domanda che Gesù

– considerato che più nessuno ha il coraggio di interrogarlo –

si pone da solo la domanda e offre ai presenti la risposta

che attinge direttamente dalle parole della Scrittura.

Come a voler sottolineare il divario che si è creato

tra i sapienti, in particolare scribi, farisei e sadducei,

che lo avvicinavano per metterlo alla prova

e trovare di che accusarlo per farlo togliere di mezzo,

e la folla che invece lo seguiva per ascoltarlo.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: