Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Lunedì – 13a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno:  “Seguimi, e lascia che i morti seppelliscano i loro morti”

Vangelo del giorno: Mt 8,18-22  


Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, vedendo la folla attorno a sé, Gesù ordinò di passare all’altra riva.
Allora uno scriba si avvicinò e gli disse: «Maestro, ti seguirò dovunque tu vada». Gli rispose Gesù: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo».
E un altro dei suoi discepoli gli disse: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre».
Ma Gesù gli rispose: «Seguimi, e lascia che i morti seppelliscano i loro morti».

 

 

 

Succede un po’ di tutto tra la folla

che segue Gesù nei suoi movimenti missionari.

A chi, affascinato dal suo insegnamento

o anche dalla sua persona, vorrebbe lasciare tutto

per restarsene con lui e seguirlo ovunque vada, Gesù,

pur senza volerlo dissuadere, lo mette a conoscenza

delle difficoltà che può incontrare

e lo invita a fare i conti col fatto che da lui

non deve aspettarsi nessuna materiale garanzia.

All’altro che, invece, da lui ha ricevuta

una esplicita chiamata,  e prima di seguirlo,

vorrebbe andare almeno a seppellire il padre,

Gesù sembra imporre la sequela immediata.

E ciò per significare che la novità di vita che ha

è nata dall’incontro con lui e va accolta e seguita

nella totale libertà e senza lasciarsi condizionare

da nulla e da nessuno.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: