Categories: Oasi, Parola del Giorno Tags: , ,

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Martedì – 14a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno: “Vedendo le folle, ne sentì compassione”

Vangelo del giorno: Mt 9,32-38 

 

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, presentarono a Gesù un muto indemoniato. E dopo che il demonio fu scacciato, quel muto cominciò a parlare. E le folle, prese da stupore, dicevano: «Non si è mai vista una cosa simile in Israele!».

Ma i farisei dicevano: «Egli scaccia i demòni per opera del principe dei demòni».
Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni malattia e ogni infermità.

Vedendo le folle, ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore che non hanno pastore.

Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe perché mandi operai nella sua messe!».

 

 

È risaputo: Gesù davanti alle folle non resiste

e molto spesso si mette ad ascoltarle,

a nutrirle della sua parola

e ad accontentarle nelle loro richieste.

Altre volte, come in questo caso,

si lascia prendere dalla compassione

e coinvolge anche i suoi discepoli.

In questo caso limitandosi a una richiesta di preghiera,

ma in altri momenti coinvolgendoli nel procurare

il necessario per saziare la loro fame materiale.

.

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto:



    %d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: