Categories: Oasi, Parola del Giorno Tags: , ,

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Mercoledì – SAN LORENZO

Parola del giorno:se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo”

Vangelo del giorno: Gv 12,24-26

 

Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto. Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà».

 

Quante volte abbiamo letto o ascoltato

questa affermazione, per lo più, forse, pensando

che si tratti di qualcosa che riguarda la natura;

e se, invece, fosse indirizzata alle persone,

magari la pensiamo come rivolta ad altri e non noi.

Nasciamo impastati dalla voglia di vita per amare

e la parola morte ci sembra che non abbia

nulla a che vedere con l’amore. In realtà è così.

L’amore chiama vita, ma per essere vissuto pienamente

– ed è esattamente quello che Gesù ci dice –

dobbiamo fare i conti con la morte:

non quella da infliggere agli altri – o gli altri a noi -,

bensì la morte che ciascuno coscientemente e costantemente

è chiamato a dare a se stesso se vuole fare spazio all’amore,

quello vero, quello che non mira a prendere dall’altro,

per crescere e nutrire sempre più il proprio io,

ma a donarsi, facendo spazio all’altro e all’altrui felicità.

Il discorso può apparir difficile, ma se c’è la fede a sostenerci

basta lasciarsi andare, perché è esattamente

quello che Gesù ha fatto e ora chiede a noi.

.

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto:



    %d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: