Categories: Parola del Giorno

9 Gennaio 2011 – Domenica

Parola del giorno : Gesù dalla Galilea venne al Giordano da Giovanni, per farsi battezzare

Vangelo del giorno: Mt 3,13-17

Per Gesù questo è l’appuntamento
atteso da trenta anni.
E questa è l’ora di manifestarsi
e iniziare la missione per cui è venuto al mondo.
Di mezzo, dalla nascita al battesimo,
c’è una vita lunga con una storia semplice e nascosta
che dice senza dire
molto di più di quanto si possa raccontare,
in quel silenzio umile e nascosto
che lo inserisce pienamente nella storia umana
e lo qualifica di fronte a tutti
semplicemente come il figlio di Giuseppe,
meglio: del falegname.
Più volte in questi anni
è sceso dalla Galilea ed è salito a Gerusalemme,
secondo le richieste della legge
e le tradizioni del suo popolo.
Ma questa volta viene per farsi battezzare:
lo Spirito che lo ha guidato
scende su di lui sotto forma di colomba
mentre il Padre lo rivela
come il Figlio prediletto
da ascoltare.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù dalla Galilea venne al Giordano da Giovanni, per farsi battezzare da lui.
Giovanni però voleva impedirglielo, dicendo: «Sono io che ho bisogno di essere battezzato da te, e tu vieni da me?». Ma Gesù gli rispose: «Lascia fare per ora, perché conviene che adempiamo ogni giustizia». Allora egli lo lasciò fare.
Appena battezzato, Gesù uscì dall’acqua: ed ecco, si aprirono per lui i cieli ed egli vide lo Spirito di Dio discendere come una colomba e venire sopra di lui. Ed ecco una voce dal cielo che diceva: «Questi è il Figlio mio, l’amato: in lui ho posto il mio compiacimento».
%d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: