Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI –  Venerdì – 26a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno:  “Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me”

Vangelo del giorno: Lc 10,13-16

 

Dal Vangelo secondo Luca
In quel tempo, Gesù disse: «Guai a te, Corazìn, guai a te, Betsàida! Perché, se a Tiro e a Sidòne fossero avvenuti i prodigi che avvennero in mezzo a voi, già da tempo, vestite di sacco e cosparse di cenere, si sarebbero convertite. Ebbene, nel giudizio, Tiro e Sidòne saranno trattate meno duramente di voi.
E tu, Cafàrnao, sarai forse innalzata fino al cielo? Fino agli inferi precipiterai!
Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me, disprezza colui che mi ha mandato».

 

 

 

È facile che leggendo questo versetto

la nostra mente possa aprirsi a qualsiasi

interpretazione che ci stia maggiormente a cuore.

Il campo, però, si restringe se la si ascolta

mantenendola nel contesto nel quale l’evangelista la riporta.

Siamo in fase di rimprovero – e anche molto forte –

da parte di Gesù nei confronti degli abitanti di tre città

– ma l’ammonimento vale anche per le altre, fino ad oggi –

che hanno tanto ricevuto e poco dato

e per le quali la sua parola e i suoi miracoli

non hanno ottenuto il risultato che Gesù si aspettava.

Al dono della Parola annunciata

e della misericordia donata hanno preferito

la chiusura e il rifiuto, senza neppure scomodarsi

per accogliere ed ascoltare né lui né i suoi discepoli.

Anziché la conversione e l’apertura all’Amore.

Sulla bocca di Gesù queste parole potranno apparire dure

ma la salvezza che è in gioco vale anche assai di più;

e il rimprovero così duro potrà essere di aiuto.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: