Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI –  Mercoledì – 27a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno:  “Padre, sia santificato il tuo nome”

Vangelo del giorno: Lc 11,1-4

 

Dal Vangelo secondo Luca
Gesù si trovava in un luogo a pregare; quando ebbe finito, uno dei suoi discepoli gli disse: «Signore, insegnaci a pregare, come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli». Ed egli disse loro: «Quando pregate, dite:
Padre, sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno;
dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano,
e perdona a noi i nostri peccati,
anche noi infatti perdoniamo a ogni nostro debitore,
e non abbandonarci alla tentazione».

 

 

 

È bello tutto e molto interessante

ciò che Gesù ci autorizza a chiedere

nella preghiera insegnata a tutti noi

tramite i suoi discepoli; ma la prima parola

– ossia Colui al quale ci invita a rivolgerci –

è eccezionale e da tenere stretta e cara

perché è una scoperta alla quale non saremmo mai giunti

se Gesù non ce la avesse rivelata.

Chiamare Dio “Padre” è più che crederlo: Dio!

Certo, a Lui non cambia nulla, ma per noi

avvicinarlo come Padre – cosa che Gesù

molto semplicemente ci autorizza a fare –

vuol dire scoprire, in un colpo solo,

che abbiamo una famiglia, che siamo figli,

fratelli suoi e anche tra di noi,

e, soprattutto, che siamo amati.

In un modo così grande ed eccezionale

che, se solo ci si ferma per provare ad immaginarlo,

ci si perde…

Per fortuna che subito Gesù ci spinge a dire

– e noi non possiamo farne a meno –

“sia santificato il tuo nome…”,

con tutto quel che segue.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto:



    %d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: